Az. Ag. Tosca di Comi Tosca

Az. Ag. Tosca di Comi Tosca

L’azienda agricola, situata a Pontida (BG) e gestita dai coniugi Locatelli, è nata nel 2000 e, nel corso degli anni, si è occupata del graduale recupero di versanti incolti ed inselvatichiti di alcune colline per effettuare coltivazioni intensive a bassa resa.
Attualmente l’attività agricola viene svolta su cinque ettari di proprietà di cui tre vitati, recentemente l’azienda ha recuperato un’antica cascina adibendola ad agriturismo .
L’attività agricola principale è quella della viticoltura: vengono prodotti grappe, vini bianchi e rossi con riconoscimento IGT (Indicazione geografica Bergamasca) e DOC (Denominazione d’Origine Valcalepio).
I filari, perennemente inerbiti, sono concimati unicamente con sostanze organiche e difesi solamente con prodotti naturali escludendo l’impiego di preparati chimici di sintesi. L’azienda dispone di una cantina attrezzata per la vinificazione; il processo di cura e raccolta dei vigneti prima e vinificazione poi, avviene seguendo i dettami dell’agricoltura biologica, grazie anche all’aiuto di un agronomo professionista che segue tutti gli step della trasformazione. A tal proposito si segnala che,  dopo un lungo percorso, l’anno scorso, l’azienda ha ottenuto la certificazione IMC di viticoltura biologica.
Il vino viene venduto direttamente in azienda, su richiesta si effettuano visite in cantina (e nel periodo estivo anche dei vigneti), con degustazione dei diversi vini accompagnati da piccoli abbinamenti gastronomici.
L’azienda si dedica anche all’orticoltura, apicoltura ed allevamento (pecore e pollame); i prodotti vengono utilizzati, per lo più, internamente per la ristorazione dell’agriturismo.
Anche questi prodotti seguono i dettami dell’agricoltura biologica, con l’esclusione di conservanti, aromatizzanti e coloranti artificiali.
Nello specifico l’azienda è specializzata nella produzione di farina di mais, confetture, miele (la trasformazione viene affidata a terzi).
La Farina di granoturco, nasce dalla naturale coltivazione di varietà di mais nostrane e dal tipico Rostrato Rosso. La coltivazione è interamente manuale evitando di ricorrere a diserbanti e pesticidi. La pannocchia viene essiccata appesa all’aria e giunti al giusto grado di umidità, i chicchi vengono macinati come una volta con l’acqua e la pietra di un antico molino bergamasco. Tutti i principi nutritivi vengono lasciati nella farina ottenuta compreso il germe ricco di olii che danno un prodotto saporito e altamente digeribile.
Anche la Confettura di Moscato giallo è preparata con le uve aziendali a coltivazione biologica. La lenta cottura con zucchero di canna e l’alta percentuale di frutta utilizzata permettono di ottenere un prodotto ricco di gusto e degli aromi derivati dalla varietà utilizzata.
La naturale evoluzione della filosofia aziendale ha portato, recentemente, alla ristrutturazione di un antico casolare ed all’apertura di un agriturismo: “L’altro Agriturismo Polisena” (10 posti letto).
La ristrutturazione è avvenuta con particolare attenzione all’utilizzo di prodotti ecocompatibili: bio interruttori, controllo e neutralizzazione del gas radon, arredi privi di sostanze tossiche quali isocianati e formaldeide ecc, tessuti naturali, materiale isolante e termoacustico in fibra di legno ecc.. Questa attenzione ha permesso all’agriturismo di ottenere, oltre che la attribuzione della classe A+ Cerved, la prestigiosa certificazione Climahotel dell’ente autonomo della provincia di Bolzano agenzia Casaclima ( prima struttura agrituristica in Italia e prima struttura ricettiva in genere in Lombardia ad aver ottenuto questa certificazione).

Per info: www.agriturismopolisena.it

-->